Chiudi

ARRIVO IN AUTO:
Se arrivate da Piacenza, Savona, Frejus, Milano e Aosta l'uscita della tangenziale è C.so UNIONE SOVIETICA - LINGOTTO - SESTRIERE. Entrando in Torino imboccare il controviale di c.so Unione Sovietica. Resd'Angle si trova dopo 800 mt, sulla destra dopo il secondo semaforo, all'angolo con Via Farinelli.

ARRIVO IN TRENO:
Arrivando alla stazione ferroviaria di TORINO PORTA NUOVA, uscire dal lato di Via Sacchi. Prendere il tram n°4, oppure in Piazza Carlo Felice il bus n°34. Dopo circa 15 min. arriverete alla fermata di via Plava - via Farinelli. Resid’Angle è di fronte a Voi.
Arrivando dalla stazione ferroviaria di TORINO LINGOTTO, prendere il bus n°41 e scendere alla fermata di Via Plava/via Farinelli.
Arrivando dalla stazione ferroviaria di TORINO PORTA SUSA, recarsi n Piazza STATUTO, a circa 300 mt di distanza, dove troverete il capolinea del Bus n°71 che Vi porterà alla fermata di via Farinelli, oppure la linea metro che vi porterà alla stazione di Porta Nuova dove potrete prendere il Tram n°4.

ARRIVO  IN AEREO:
Salire sulla navetta, in partenza ogni mezz'ora, che vi porterà dall'aeroporto di TORINO CASELLE "Sandro Pertini" al Terminal della stazione ferroviaria di Torino porta Nuova. Da Porta Nuova prendere il Tram n°4.

POSIZIONE NELLA CITTA’: Zona Torino Sud, FIAT Mirafiori, zona Ospedali, Lingotto Fiere e Stazione FS, Ippodromo, prossimità Tangenziale Sud, Pinerolo, Pragelato,Sestriere,valle Susa e Chisone, autostrade Piacenza Savona, facili collegamenti con Beinasco, Candiolo, Orbassano, Moncalieri, Nichelino, Stupinigi, Rivalta, Rivoli, Vinovo. LINKS UTILI PER RAGGIUNGERGI:
Gruppo Trasporti Torinesi - www.gtt.to.it
Tutto città - www.tuttocitta.it
Ferrovie dello Stato Italiane - www.fsitaliane.it
Aeroporto di Torino - www.aeroportoditorino.it
Italiano    Inglese    Spagnolo    Francese    Tedesco   

Gam, mostra su Francesco Mosso

back
La Wunderkammer presenta a partire dal 25 maggio una mostra di rari disegni di Francesco Mosso, una delle voci più interessanti nel panorama del secondo Ottocento piemontese.
La selezione dei 10 fogli esposti è di poco precedente l’esecuzione della sua grande opera, La femme de Claude (L’adultera), e testimonia, insieme alla qualità del tirocinio da lui compiuto presso l’Accademica torinese, l’ansia di sperimentare nuove direzioni di ricerca. Accanto agli studi di teste virili, spicca la serie con testine di bambina dalla dimensione affettiva familiare che mostra un vincolo intimamente stretto con il vero.

L'esposizione è curata da Monica Vinardi, storica dell’arte che si è distinta per l'originalità e la qualità di ricerche e approfondimenti legati alla Scapigliatura, al Divisionismo e al Simbolismo italiano. I restauri dei disegni e la mostra sono realizzati grazie al contributo del Lions Club Torino Regio. Il progetto è curato da Virginia Bertone, conservatore della GAM, ed è strettamente legato alla realizzazione in fieri del Gabinetto Disegni e Stampe all’interno del Museo realizzato e finanziato dalla Consulta per la Valorizzazione dei Beni artistici e culturali di Torino, con il con il contributo della Fondazione Guido ed Ettore De Fornaris.